Lifting viso: come funziona e a chi rivolgersi

Se vi sono delle tendenze importanti nel campo della medicina estetica in Italia, una di queste riguarda sicuramente il lifting viso. Si tratta, probabilmente, di una vera e propria moda da rispettare. Al giorno d’oggi i volti devono essere senza rughe e la pelle sembrare giovane e fresca. Ebbene, il lifting viso, da molti considerata una chirurgia di ringiovanimento, è in grado di distendere le rughe, tonificare la pelle ed eliminare segni di vecchiaia dal volto.

Oltre alle rughe il bisturi può rivolgersi anche al grasso di troppo, eliminandolo. I muscoli del volto vengono riposizionati al loro posto e tonificati, la pelle viene distesa e idrata e subito dopo l’intervento si sembra decisamente più giovani rispetto a quel che si era poco prima. Un bel risultato, visto e considerato che il lifting del viso non è affatto così costoso come potrebbe sembrare a prima vista. Si tratta di un intervento che avviene in una sola giornata, non richiede preparazioni troppo complicate e subito dopo l’intervento regala alla cliente la gioia della giovinezza.

L’intervento è assolutamente indolore, dura un paio di ore e dopo lascia soltanto alcuni lievi fastidi nella zona interessata. Altresì la paziente potrebbe percepire una diversa sensibilità della cute. Il tutto scompare nel giro di una settimana o poco più. Al termine dell’intervento sulla cute viene applicato il bendaggio da conservare per un paio di ore, in modo da evitare la formazione di altri ematomi.

Durante l’intervento vengono applicate diverse tecniche chirurgiche, tra cui il lifting endoscopico, la blefaroplastica, il lipofilling, il lifting di radiofrequenza, il filler e la tossina botulinica. Tutte le tecniche hanno degli obiettivi più o meno specifici, il cui unico scopo è quello di migliorare l’aspetto del volto. Alcune servono per contrastare la forza di gravità, altre per diminuire la perdita di volume.

La tossina botulinica, al suo utilizzo moderato, permette di attenuare le rughe sulla fronte e quelle vicino agli occhi. Al termine si sarà svolto un intervento estetico a 360° nel miglioramento dell’aspetto estetico generale del volto completamente sicuro per la salute della paziente!

Tra le varie fasi dell’intervento di particolare importanza è la fase dello studio. Quest’ultima mette in comunicazione tra di loro la paziente e il dottore, offrendo allo staff medico la possibilità di capire quale dev’essere l’aspetto finale. In base a questa necessità viene scelto il procedimento dell’intera tecnica. Si parte, quasi sempre, dall’eliminazine delle rughe e dall’appiattimento dei muscoli.

Questo è strettamente necessario, in quanto offre al chirurgo estetico lo spazio per effettuare altri interventi. Il bisturi viene utilizzato decisamente poco, in modo da non lasciare molte cicatrici sulla pelle. Vengono utilizzate solo sostanze dalla profonda azione, immesse nei muscoli grazie alle iniezioni. Una volta terminata l’operazione, il volto viene bendato.

Dopo l’operazione arriva la fase post-operatoria: la paziente qui ha bisogno del maggior supporto possibile. Ovviamente si consiglia di svolgere l’intervento unicamente nelle strutture professionali e specializzate, come Medicina Plastica Roma (medicinaplasticaroma.it) in modo da evitare errori che potrebbero compromettere la bellezza del tuo volto.