Abbigliamento all’ingrosso: vantaggi e riferimenti online

Le differenze tra gli acquisti all’ingrosso e al dettaglio.

Tutti conosciamo le modalità di acquisto al dettaglio. D’altro canto, chi non ha mai acquistato qualcosa, non necessariamente online, ma, anche, soltanto in un negozio fisico?
La differenza, più rilevante, tra vendita al dettaglio ed all’ingrosso, sta nella quantità della merce venduta. La vendita al dettaglio, si basa, su quantitativi di merce piccoli a prezzi più alti rispetto a quelli della vendita all’ingrosso. In altre parole la vendita al dettaglio, è maggiormente, destinata ad una clientela privata. Per quanto riguarda la vendita all’ingrosso, invece, vi sono alcune, sostanziali, differenze con la precedente. Oltre alla quantità di merce venduta al cliente, che nel caso dei grossisti viene distribuita in grandi quantità, chiamate stock, la vendita all’ingrosso è prevista soltanto verso i possessori di partita iva, che siano iscritti al Registro delle Imprese. In altre parole i grossisti, potrebbero vendere soltanto a titolari di esercizi commerciali, ad altri grossisti od a commercianti, anche se, in alcuni casi, le vendite vengono fatte, altresì, ai privati.
La vendita di abbigliamento all’ingrosso, online o fisica che sia, detiene diversi vantaggi rispetto alla vendita al dettaglio. Di seguito li esamineremo nel particolare e vedremo quali sono, andando a capire cosa necessita fare per effettuare tali tipologie di acquisti sul web.

Gli aspetti vantaggiosi della vendita di abbigliamento all’ingrosso.

Abbiamo già parlato delle differenze tra la vendita al dettaglio e all’ingrosso abbigliamento online. Il primo dei vantaggi di quest’ultima è dato dalla quantità di merce, nel caso in questione, dei capi di abbigliamento, che l’ipotetico cliente può comprare. In altri termini, più sono i capi di abbigliamento acquistati in stock, maggiore è il risparmio. Ciò accade perché la merce venduta all’ingrosso, spesso, è detassata e dunque, viene acquistata al prezzo di fabbrica.
Un altro aspetto vantaggioso, dettato da questo tipo di vendita, riguarda gli sgravi fiscali. Come detto in precedenza, gli acquirenti di capi d’abbigliamento all’ingrosso, devono essere in possesso di partita iva ed essere iscritti al Registro delle Imprese. Questi due requisiti, possono risultare un enorme vantaggio, in quanto, danno il diritto ad ottenere degli sgravi fiscali, sulla merce acquistata.

Come acquistare all’ingrosso, sfruttandone i vantaggi.

Da qualche tempo a questa parte, l’acquisto di capi d’abbigliamento online, all’ingrosso, ha preso campo tanto da essere molto ricercato e praticato. Le procedure per poter acquistare online presso fornitori grossisti, sono abbastanza semplici da seguire. Innanzitutto, come già ribadito più volte, sarà necessario procurarsi una partita iva, richiedendola all’Agenzia delle Entrate. In secondo luogo, sarà necessario iscriversi al Registro delle Imprese. Fatto ciò, sarà opportuno, decidere le quantità di capi d’abbigliamento da acquistare, tenendo in considerazione che più elevato è lo stock, minore sarà la spesa. Tutto ciò, va ovviamente valutato, in base alle disponibilità di stoccaggio del proprio magazzino. Dopo aver stabilito la quantità di merce da comperare, sarà opportuno, cercare e scegliere con cura il fornitore grossista. La prima ricerca, andrà fatta sul web, prendendo in considerazione la tipologia di prodotto che si intende acquistare (abbigliamento all’ingrosso). In secondo luogo, sarà possibile seguire il passaparola di altri commercianti o titolari di negozi, che hanno già acquistato all’ingrosso. Una volta focalizzato il grossista adatto, acquistare gli stock di merce sarà molto semplice. Basterà registrarsi sul sito da cui si è deciso di comperare, inserendo tutti i dati aziendali e cominciare a scegliere i prodotti, per poi effettuare gli ordini d’acquisto. A tal proposito, uno tra i siti di vendita online più forniti, di abbigliamento all’ingrosso è Duda. Esso propone una vasta scelta di capi per donna. tra questi, la maglieria, maglie e T-Shirt, camice, abiti, giacche e capispalla, jeans, pantaloni e gonne, abbigliamento curvy e perfino accessori.