Perché l’armadio a muro?

L’ armadio a muro è una scelta pratica, può essere inserito in una qualsiasi nicchia a parete e in qualsiasi ambiente, dalla camera da letto al corridoio, dall’ingresso alla cantina, nel bagno o in cucina: è sempre realizzato su misura ed è il prefetto alleato salva-spazio, per avere la propria casa in ordine.

Per gli intrepidi che desiderano avere delle soluzioni di arredo durature, l’armadio a muro è perfetto, anche perché permette di valorizzare tutta la superficie della propria abitazione con estro creativo e ingegno.

Chi si sente incuriosito da un’eventuale soluzione di arredo con armadi a muri, può leggere questi quattro esempi e suggerimenti di soluzioni salva-spazio, ingegnose e creative.

1. È bello perché posso personalizzarlo
Progettare i propri elementi d’arredo è una soluzione che mette in luce la parte creativa della propria personalità
Per realizzare un armadio a muro, partendo dal budget a disposizione, si ha a disposizione una scelta varia di pannelli e ante economici o preziosi, con materiali diversi.
La personalizzazione di un armadio a muro permette di rispecchiare pienamente il gusto personale, sia per quanto riguarda il suo interno che le finiture e la parte a vista.
La parte interna di un armadio a muro può essere resa esclusiva e personalizzata tramite la scelta di mensole, cassetti, vani a giorno, appendiabiti scorrevoli: tali elementi possono essere integrati internamente, senza possibilità di essere visibili dall’esterno.
La personalizzazione delle ante al loro esterno può essere completa: dalla scelta del meccanismo di chiusura, a scorrimento verticale o orizzontale, tipo saracinesca, alla sobrietà delle linee, fino all’estrema originalità e uso di materiale.
Lo stile esterno delle ante può avere variabili infinite, a seconda del tipo di impatto nell’arredo desiderato: esse possono riprendere la tendenza di altri complementi della casa, con colori e forme, oppure possono essere evidenziate con un tocco estroso o con l’installazione di ampi vetri che donano, anche, luce e profondità.
In poche parole: dal classico all’originale ed estremamente moderno, un armadio a muro sta bene in ogni ambiente della casa!

2. Un mobile proprio come desideri tu
Se hai una camera da letto molto ampia e capiente e hai ancora dei dubbi riguardo la scelta di un armadio, prova a valutare l’idea di un progetto su misura.
Puoi inserire un intero armadio a muro in una nicchia che puoi ricavare da una struttura in carton gesso, oppure da una che potrai realizzare dal muro portante.
Una soluzione così ti permetterà di inserire le ante, i cassetti, i vani a giorno e le mensole che preferisci; potrai montare all’interno del tuo armadio su misura a muro dei divisori per le zone estate e inverno, sfruttando ogni spazio e utilizzando il materiale che preferisci.
Le ante esterne potranno risaltare se di colore in contrasto con quello delle pareti, se lo permette lo spazio, potranno essere anche a scomparsa, per donare più spazio.
Puoi avere la migliore soluzione su misura con il budget che hai previsto, realizzando il tuo desiderio di armadio.

3. Un armadio a muro per una piccola casetta
Se la tua abitazione è molto piccola, avrai bisogno di sfruttare ogni spazio.
Sotto un sottoscala, un sottotetto, una intercapedine tra muri portanti può essere tranquillamente creato un armadio a muro che valorizzerà un angolo nascosto, non usato e che si credeva inutile.
Le soluzioni possono essere molte per accogliere un armadio a muro, anche utilizzando materiali di vario tipo. Il carton gesso è la soluzione maggiormente utilizzata perché è un materiale compatto, resistente ma anche molto leggero; si può installare rapidamente ed è molto versatile per creare strutture in pareti che hanno dimensioni circoscritte.
Il carton gesso, inoltre, non appesantisce la struttura portante poiché la sua consistenza è leggera e può essere installato ovunque, senza sovraccaricare; è un materiale che rimane asciutto e può essere inserito anche in ambienti umidi, non tende a deformarsi e non si macchia.
È un materiale molto economico e si presta a qualsiasi personalizzazione, sia nella parte interna che in quella esterna.

4. La mia casa è una mansarda
Anche se è scritto armadio a muro, si può leggere complemento per l’arredo in grado di essere personalizzato e poliedrico.
Se devi arredare la tua mansarda, o un sottotetto, troverai difficoltà nella scelta dei mobili per le misure non propriamente adattabili di quello che c’è in commercio.
L’opizione molto valida è quella di progettare l’arredo, per sfruttare in maniera ottimale tutto lo spazio a disposizione, prevedendo armadi a muro e mobili versatili.
Per la progettazione ci si può affidare a un architetto o a ditte che operano nel settore dei mobili su misura.