Come durare di più durante sotto le lenzuola

Durante un rapporto sessuale spesso uno dei problemi è la durata.

È una situazione spiacevole perché da una parte porta all’orgasmo dell’uomo molto rapidamente e dall’altra, il più delle volte, la donna rimane insoddisfatta.

La eiaculazione precoce è un problema che colpisce molte persone: può essere causata da vere e proprie patologie ma spesso è un fattore puramente psicologico.

Ci sono comunque accorgimenti che si possono adottare per cercare di allungare la durata del rapporto.

Vediamo di seguito i principali.

 

Evitare ritmi intensi

 

Tenere ritmi molto veloci è un fattore che accelera il raggiungimento della eiaculazione.

È importante affrontare il rapporto sessuale alternando passione e dolcezza.

Nessuno vieta di fermarsi ogni tanto ed interrompere la penetrazione per abbracciare, accarezzare o baciare la partner.

Certamente è molto più facile da dire che non da fare.

Nel bel mezzo del rapporto sono gli istinti che comandano.

Ragionare senza farsi trasportare dal coinvolgimento e dalla passione non è affatto semplice.

 

Cambiare spesso posizione

 

Altro consiglio è quello di cambiare spesso la posizione durante il rapporto.

Da una parte si interrompe la penetrazione a dell’altra si possono trovare posizioni che sono meno stimolati e che consentono di allungare la durata.

 

Avere un buon allenamento

 

L’atto sessuale a ben guardare assomiglia molto ad una pratica sportiva. Più ci si allena e migliori saranno i risultati.

Fare sesso tutti i giorni aiuta ad accumulare esperienza, a conoscere meglio il proprio corpo, a comprendere quali sono le posizioni più o meno eccitanti e ad aumentare la sintonia di coppia.

È un ottimo modo per acquisire anche maggior padronanza e sicurezza nei propri mezzi.

Facendo sesso tutti i giorni scende anche un po’ il livello del desiderio ed dell’eccitazione rispetto ad avere, ad esempio, un rapporto a settimana.

 

Masturbarsi prima del rapporto

 

Più che un consiglio è un fatto logico. Per un uomo dopo un orgasmo servono alcuni minuti per poter iniziare un altro rapporto sessuale.

Normalmente il secondo orgasmo è molto più difficile da raggiungere con la conseguenza che l’atto sessuale si dovrebbe allungare.

Più che un rimedio è un palliativo che potrà dare qualche risultato al momento, ma non aiuterà a migliorare la situazione generale.

 

Evitare preliminari troppo lunghi

 

Certamente la partner non sarà felicissima di questo ma del resto per un uomo che tende ad eiaculare abbastanza in fretta, un petting troppo sostenuto potrebbe già portarlo all’orgasmo.

 

Preservativi ritardanti

 

L’utilizzo del preservativo è importante in qualsiasi situazione ma in caso di eiaculazione precoce ci sono dei profilattici ad azione ritardante che possono essere molto utili.

Nel lubrificante sono inserite sostanze anestetiche (benzocaina / lidocaina) che riescono a ridurre la sensibilità di parti del pene come il glande.

Questo permette di allungare anche di parecchi minuti la durata del rapporto sessuale.

 

Curare il corpo

 

Un’alimentazione corretta, della sana attività fisica e una vita regolare, sono tutti elementi importanti per il benessere psico-fisico.

Affrontare un rapporto sessuale con un alto livello di stress, con un fisico non riposato e in forma e con la mente non sgombra da pensieri, incide negativamente sulla durata e la qualità del rapporto stesso.

 

Fonte: www.comeduraredipiu.com