Gianluca Di Marzio è il re degli scoop!

Biografia e carriera

Nato e cresciuto sull’erba dei campi di calcio

Gianluca Di Marzio è un giornalista sportivo esperto di calciomercato. Nato nel 1974, è figlio di Gianni Di Marzio, allenatore e scopritore di talenti. Tra gli altri aveva fatto firmare un precontratto con il Napoli ad un certo Diego Armando Maradona nel lontano 1978, affare che non andò in porto per i dubbi di Ferlaino. Nel 2005 segnalò alla Juve un diciassettenne di ottime speranze: tale

Lionel Messi ma l’argentino restò al Barcellona. Insomma la famiglia Di Marzio ha il mercato che scorre nelle vene. Partito da una rete tv locale arriva ben presto in Sky come telecronista e poi esperto di calciomercato, diventando in poco tempo un punto di riferimento per le notizie riguardanti tutte le trattative calcistiche a livello europeo.

L’uomo degli scoop

Serietà e rete di informatori

Gianluca Di Marzio è il mattatore assoluto della trasmissione in onda su Sky: È (sempre) Calciomercato. Si tratta di un approfondimento quotidiano sulle trattative di compravendita dei cartellini dei calciatori durante le sessioni di calciomercato. Durante le trasmissioni di SkySport, in particolare durante i TG di Sky Sport24, la sua presenza è certezza di notizie vere.

Tra i suoi scoop va sicuramente ricordato quello di caratura mondiale, anticipato su Sky, del passaggio di Guardiola al Bayern Monaco nel gennaio del 2013. Dopo l’incredulità generale la notizia divenne ufficiale, accreditandolo in tutto il mondo come stella del giornalismo calcistico. Sempre dagli studi di Sky ci ha abituati a scoop come l’arrivo di Di Matteo sulla panchina del Chelsea nel 2011 nella stagione del trionfo in Champions. Il passaggio di Sneijder al Galatasaray del 2013 sembrava impossibile eppure Di Marzio lo aveva annunciato prima di tutti. Suo anche lo scoop del ritorno di Mancini all’Inter nel 2014 al posto di Mazzarri.

Gianluca-di-Marzio
La presenza sul web

Un giornalista che sa usare il web e i social

Gianluca Di Marzio, tra le tante sue attività, annovera una costante presenza in rete. Collabora con diverse testate web con editoriali che descrivono l’evoluzione delle trattative anche fuori dalle sessioni di calciomercato. Soprattutto utilizza i social network. Seguitissimi sono il suo profilo facebook con circa 350.000 mi piace, il suo blog e soprattutto il suo account twitter che ha superato i 450.000 followers. I suoi tweet sono ormai diventati fonte d’informazione per gli stessi operatori del calciomercato.

L’uomo del calcio

Il perfetto giornalista 2.0

Il suo metodo di lavoro, la sua serietà e la competenza ne fanno uno dei migliori giornalisti sportivi d’Italia e non solo. Già durante il 2008 gli è stato assegnato il riconoscimento come migliore giornalista emergente a Sorrento, durante il Golden Goal. Da allora ne ha fatta di strada arrivando ad essere la punta di diamante tra i professionisti dell’informazione sportiva. La sua dedizione e serietà lo hanno portato a ricoprire diversi ruoli.

Oltre al calciomercato è protagonista, come agli inizi della sua carriera, delle telecronache di calcio italiano e internazionale, scrive sui giornali classici e sul web, il tutto senza perdere la sua proverbiale professionalità.

Grazie alla sua infinita passione per il calcio, a volte riesce a trovare anche il tempo di rispondere direttamente ai tifosi che sui social network gli chiedono notizie sulle proprie squadre. Spesso alle domande poste in rete risponde in diretta dagli studi Sky, riuscendo così ad integrare il giornalismo 2.0 con quello classico della televisione.